Per Camminare Insieme...

In questa sezione troverete pubblicati articoli, lavoretti, giochi, disegni (e molto altro ancora!) che insieme ai vostri bimbi produrremo durante l'anno. Gli stessi materiali verranno pubblicati anche sul Bollettino che nelle case della Parrocchia di Breccia (e non solo!) viene consegnato ogni mese. Perché? Perché "per camminare insieme" è fondamentale condividere, conoscere, sapere chi sta al nostro fianco... e noi vogliamo esserci! 

Marzo 2021

Asilo itinerante: alla scoperta dei Mestieri!

Come già vi accennavamo lo scorso mese, con il progetto educativo-didattico dell’asilo itinerante vogliamo portare i bambini alla scoperta di alcuni mestieri. Nel nostro quartiere di Breccia siamo fortunati (!!): abbiamo a disposizione tanti professionisti che hanno accettato la nostra proposta e si sono messi in gioco, ci hanno fatto “entrare” nella loro vita professionale e ci hanno mostrato il loro lavoro. 


Conoscere i mestieri significa iniziare ad avere la percezione di ciò che c’è attorno a noi. Quante volte sentiamo i bambini parlare in merito ai loro sogni “da grande voglio fare…”, proiettando così la loro visione e percezione del mondo adulto, le loro attese, i loro interessi. 


Eccoci pronti allora a raccontarvi le nostre scoperte! 


2 febbraio 2021: IL MACELLAIO

Un banco con tanti vetri, pieno pieno di tante cose si affaccia ai nostri occhi! Il macellaio Gaetano e il suo prezioso “braccio destro” ci accompagnano alla scoperta della carne e del prosciutto…ma anche di frutta, latte, verdura. Che emozione vedere gli strumenti affilati che usa il macellaio per tagliare la carne di pollo sottile sottile…e che magia quando ci viene mostrato come da un pochino di carne macinata si può ottenere un buonissimo hamburger con una macchina speciale che “schiaccia” e “forma” la carne! 

Torniamo in asilo con l’acquolina in bocca: che fame!!! 


9 febbraio 2021: IL PARRUCCHIERE!

Michela ci sta aspettando nel suo negozio: qualcuno fa notare che è piccino, ma quante cose ha al suo interno!! Vediamo subito dei lavandini grandi e speciali, delle poltrone comode, tanti specchi, un casco appeso al soffitto… ma lasciamo la parola ai bimbi: giochiamo a un bastimento carico carico di “cose del parrucchiere”! 

Le forbici (Gabri B.) La spazzola (Allegra) 

Il phon (Filippo) La piastra (Giulia) 

I colori (Vittoria) Lo shampoo (Layla)

Il pettine (Pietro) Il casco (Luca) 

…e con Chiara che vorrebbe diventare un giorno liscia e un giorno riccia, salutiamo Michela e torniamo in asilo!!

16 febbraio 2021: CARNEVALE ITINERANTE!

Oggi l’asilo itinerante prende una veste speciale…perché in effetti siamo tutti vestiti in modo speciale! Ciascuno con il suo travestimento, capitanati da Masha e Orso, abbiamo attraversato le vie di Breccia e sparso coriandoli colorati sul nostro percorso: che festa!! Musica e balli in piazza Primato e anche in zona Granmercato… perché cosa c’è di meglio di tante mascherine per strappare un sorriso sotto alla mascherina?! 


23 febbraio 2021: IL CALZOLAIO!

Qualcuno ha indovinato: il calzolaio vende le scarpe…ma oggi abbiamo scoperto che non fa solo questo! Oltre a poter vedere tante tipologie di scarpe esposte, da uomo o da donna, ci siamo lasciati affascinare dai lavori che Fabio, come un vero artigiano, fa nel suo laboratorio. Un macchina che allarga lo stivale per farlo indossare anche a chi ha il polpaccio un po’ grosso, un’altra macchina per allargare la pianta della scarpa, una macchina da cucire che ripara le cinghie delle borse o le cinture, una macchina che gira gira gira e che lima il tacco, lo liscia, lo lucida…e torna come nuovo! 
Affascinati ci siamo intrattenuti tanto…e tanti sono stati i ringraziamenti per averci mostrato tante cose nuove! 

E’ stato un mese ricco di nuove scoperte, in asilo, il cartellone del NOSTRO PAESE ogni settimana si arricchisce di nuove foto, luoghi visitati e persone conosciute! 


Qualcuno inizia anche ad orientarsi per il paese dicendo…”sai che in fondo alla strada c’è il macellaio, poi se vai più giù il parrucchiere…”! E chissà se qualcuno dei nostri bimbi, da grande, farà uno di questi lavori!!! 


Vi diamo appuntamento al prossimo numero del bollettino con il seguito della nostra esperienza, intanto, buon cammino di Quaresima a tutti! 


A presto!

tutti i bambini della Scuola dell’Infanzia



Febbraio 2021

Dalla terra al fiore verso Gesù


Ci prepariamo a vivere la Quaresima, tempo prezioso e di cura che ci conduce alla Pasqua. 

La Pasqua arriva dopo un cammino lungo lungo di 5 settimane: la Quaresima. 


Seguendo il progetto proposto dalla nostra parrocchia di Breccia, ogni giovedì, i bambini avranno modo di riflettere, conoscere, giocare con un simbolo diverso che, passo dopo passo ci accompagnerà alla Pasqua. 


L’idea è di compiere tutti quei piccoli gesti di cura che sono necessari per far nascere un fiore: ecco perché il titolo per questo percorso è “…dalla terra al fiore…verso Gesù!”


Ciascun bambino porterà a casa il cartellone della Quaresima, con raffigurato lo stelo di un fiore, colorato spontaneamente, in cui ogni settimana verrà attaccato il simbolo conosciuto in asilo. Insieme, a casa, potrete colorarlo, ritagliarlo e incollarlo sulla fogliolina corrispondente. 


Oltre ad arricchire con i simboli le foglie del nostro stelo, ci prendiamo l’impegno di seminare, curare e veder crescere un fiore che a Pasqua sboccerà per davvero!! 

I fiori che pianteremo li potrete vedere tutti in Chiesa: saranno lì, pronti a prendere tutte le cure, le attenzioni e le coccole di cui hanno bisogno per crescere e sbocciare proprio nei giorni di Pasqua! Ad ogni bambino verrà assegnato un vasetto: a ciascuno il compito di mettere la terra, i sassolini, il seme, l’acqua, esporlo alla luce e vederlo crescere. Per fare questo ogni settimana ci ritaglieremo un momento per andare in Chiesa a curare il nostro fiorellino. 


Mamme, papà, nonni, zii, amici…seguite la crescita dei nostri fiorellini e, se vi va, durante questo periodo, potrete portare un biglietto o un piccolo sasso con scritto un’intenzione, una preghiera, una parola o un nome da deporre nella “strada verso la Croce” che verrà allestita in Chiesa (nella zona presepe) in modo da farla diventare preghiera da affidare alle preghiere di tutti! …e siccome fare le esperienze insieme è più bello: cosa ne dite di iniziare il percorso della Quaresima tutti insieme? 


Invitiamo tutti i bambini (e anche i genitori che possono) 

MERCOLEDI’ 17 FEBBRAIO ALLE ORE 16:30 in Chiesa per vivere il rito dell’imposizione delle Ceneri su tutti i bambini presenti, momento che per noi cristiani, dà inizio alla Quaresima. 

Riceverete un foglio che autorizza o nega la partecipazione a tale momento. 

Grazie della vostra collaborazione e… buon cammino di Quaresima a tutti!

Babbo Natale all'Asilo!

Dopo esser passato a trovare i bambini del nostro Asilo, Babbo Natale ci ha scritto una splendida lettera!

Dicembre 2020

Una nuova casa a Breccia! Chi l'ha vista?

Siamo felici di presentarvi la nuova “CASETTA” del nostro Asilo!!!

 La casa riveste da sempre una molteplicità di significati che vanno ben oltre l’idea di luogo fisico. Se si pensa a “casa” non si presenteranno alla mente solo pareti, porte, tetti, finestre ma piuttosto visi, odori, colori, sensazioni ed emozioni.

Ecco perché abbiamo chiesto a un papà che è abile nella lavorazione del legno (grazie!!) di costruire una casa tutta nostra, da arredare, arricchire e fare nostra con tutto ciò che di bello creeremo con i bambini all’interno dell’asilo. 
La nostra CASETTA vuole essere un ponte tra il “dentro” e il “fuori”, diventando contenitore di esperienze, vissuti e ricordi che accompagneranno i bambini durante l’anno scolastico. 
La trovate sulla scalinata che porta alla Chiesa, ben visibile, ora in modalità “natalizia” e con anche delle lucine che si accendono appena cala il sole! 

In questo anno in cui la nostra parrocchia ha come filo conduttore proprio il tema della CASA e della famiglia, non potevamo non far arrivare nelle vostre case un pezzettino di ciò che viviamo quotidianamente in asilo: e una CASETTA ci è sembrata proprio una soluzione adatta! I cartelli colorati dai bambini recitano la frase che è diventata il nostro motto in questo periodo di attesa del Natale: 

"Tutti abbiamo un compito speciale: ricordare al mondo che é Natale!!!"

E ci auguriamo che possa davvero essere così, perché nonostante la difficoltà del periodo che stiamo vivendo, noi abbiamo proprio voglia di ricordare a tutti che la gioia del Natale e di Gesù che nasce anche in questo 2020 per noi, se vissuta in una casa che avvolge, coccola, dà intimità, calore e sicurezza è una gioia contagiosa!! 

Di cuore, buone feste a tutti!! 

I bambini della Scuola dell’Infanzia 
con Valentina, Manuela, Ramona, Maria, Adriana

Dicembre 2020

Tutti abbiamo un compito speciale: ricordare al mondo che é Natale!

Il tempo di Avvento è ormai alle porte: siamo pronti?

Qui in asilo le decorazioni iniziano a prendere forma, le canzoncine natalizie ci accompagnano nelle giornate e una spirale di sassolini che preparano la strada verso la “nostra casa” aspetta che, ogni giorno, con attenzione, tutti i bimbi si fermino un momento lì davanti e scoprano una parolina che ci avvicina e ci prepara al Natale. 
Seguendo il progetto di Avvento proposto dalla nostra diocesi di Como, i bimbi porteranno a casa un calendario dell’attesa al Natale, colorato spontaneamente da loro, che ricalca quello che abbiamo in asilo. Ogni giorno porteranno a casa il “sassolino” con la parola che abbiamo ascoltato, vissuto, sperimentato, giocato durante la giornata: insieme alla mamma e al papà potranno ritagliarlo, colorarlo e incollarlo sul calendario. 

Fare questo semplice gesto in asilo e poi a casa ci farà sentire parte di un’unica grande “abitazione” che si prepara INSIEME al Natale, accorciando le distanze tra i nostri cuori! 

E allora, per chi ha voglia, una proposta! 

Abbiamo bisogno di voi per costruire il presepe in Chiesa! 

Costruisci la tua casa! 
1) colora, abbellisci con i materiali che vuoi: ALTEZZA MASSIMA 20 cm, LARGHEZZA MASSIMA 10 cm (potete usare un cartone del latte 500ml o 1l, una scatola della pasta da 500gr ….o fate voi!!);

2) scrivi il tuo nome e cognome sotto la casa;

3) portala in asilo entro il 4 dicembre e verrà messa nel presepe che verrà allestito.

E non solo!! La tua casa parteciperà automaticamente al Concorso Presepi 2020 che verrà premiato a gennaio!! 
Cosa aspettate?! E’ una bella occasione per trascorre del tempo di qualità con i Vostri figli, partecipare ad un progetto comune, prepararsi con gioia al Natale e….divertirsi!!! 

Buona Attesa a tutti!

Ottobre/Novembre 2020

Da Casa all'Asilo... dall'Asilo alle Case

proposta di "Asilo Itinerante" per conoscere e farci conoscere nel quartiere di Breccia

Perché un asilo itinerante

Già il nome implica un viaggio, un mettersi in moto, un desiderio di uscire dalle mura della scuola per aprirci al mondo reale e al quartiere in cui siamo: Breccia. 

Uscire dall’asilo e portare l’asilo tra le case significa dare in primo luogo la possibilità ai bambini di vivere a contatto luoghi diversi da quelli a cui siamo abituati a svolgere le nostre attività, di sperimentare un senso di libertà, felicità e autodeterminazione. 

Spesso le famiglie ci chiedono quale metodo educativo utilizziamo, poiché per alcuni sembrerebbe essere un elemento chiave nella scelta del percorso educativo più adatto per i propri figli. 

La nostra risposta più sincera è quella di non voler issare nessuna bandiera sul nostro progetto, poiché utilizzeremo ciò che di ogni pedagogia, pensiero, teoria ci sembra più adatto applicare con i gruppi di bambini che di volta in volta si susseguiranno.

Proprio questo anno, a seguito dell’esperienza del lockdown che tutti abbiamo vissuto, ci sembra una proposta che può dare un valore aggiunto alle relazioni, alle esperienze, alla crescita che con i vostri e nostri bambini vogliamo intraprendere! 

Portare l’asilo tra le case permetterà inoltre un’esperienza anche a chi, da casa, avrà voglia di affacciarsi e osservare un momento di gioco, una canzone o una breve attività che viviamo con i bambini. 

Sapere che l’asilo c’è, osservare cosa fa, respirare un po’ della “nostra aria” pensiamo sia un autentico momento di bellezza, conoscenza, scambio di valori…e, chi lo sa, potrebbe essere anche fonte di pubblicità in vista delle nuove iscrizioni per l’anno scolastico futuro! 


Concretamente la proposta

La nostra idea è accompagnare i bambini verso una nuova esperienza educativa una volta alla settimana, indicativamente il lunedì o il giovedì (il giorno verrà scelto a seconda del meteo previsto per la settimana), a partire dalla settimana del 19 ottobre p.v. 


In queste occasioni vi chiediamo di far indossare ai vostri bambini scarpe i indumenti comodi. Indicativamente partiremo dall’asilo verso le 10 e saremo di ritorno per l’ora di pranzo. 

Ci rendiamo conto di fare una proposta quasi “azzardata” in questo periodo storico in cui il Covid sembra non volerci lasciare tranquilli: ciò che sicuramente terremo in considerazione è creare un momento di scoperta per i bambini in totale sicurezza, adottando tutte le precauzioni indicate nei DPCM emanati fino ad oggi e in quelli che il governo emanerà. Qualora la situazione non permettesse più una proposta educativa di questo tipo avremo la ragionevolezza di sospenderla e di dedicarci ad un altro percorso educativo con i vostri bambini, certe che le idee e la fantasia non mancano! 


E’ una prova, un tentativo, per noi, per i bambini e per la nostra Comunità di Breccia: fiduciosi che tutti accoglieremo questa proposta con entusiasmo perché camminare insieme è incontrarci, esserci, sostenerci! 


"Perciò, chi si fa piccolo al livello di un bambino, è il maggiore nel Regno dei Cieli.
E chi accoglie un bambino come questo nel mio nome, accoglie me."
(Matteo 18, 4-5)

Ottobre 2020

Chi ha lasciato queste impronte?

Finalmente abbiamo riaperto la scuola dell’infanzia e 18 bambini hanno ricominciato a lasciare le proprie impronte nel nostro asilo!

Quante scoperte nuove, quanti nuovi incontri, quanti passi ancora da fare insieme! 

Ecco allora che iniziamo a conoscerci e a conoscere la scuola e la sua routine trasformandoci in PICCOLI ESPLORATORI: binocolo, cappello, fantasia e curiosità ci accompagnano alla scoperta di due personaggi, Masha e Orso, che ci guideranno durante le attività dell’anno. 

Ma un bel giorno sapete cos’è successo? 

Masha e Orso sono scomparsi!!!!

Piccoli esploratori in azione: bisogna risolvere la situazione!!!

Una caccia al tesoro ci aspetta: 

ma dove sarà finito Orso insieme a Masha furbetta??


… sono andati nel loro bosco (Filippo)

… sono andati in bagno a fare pipì! (Lisa)

... si annoiavano, sono andati a casa (Allegra)

... a casa mia a rubarmi il portafoglio, ma io l’ho nascosto bene! (Luca)

… in vacanza in montagna (Simone)

… a casa a mangiare (Rebecca)

… a casa a fare la doccia (Giulia)

… a casa loro a fare la cacca! (Stella)

… a casa a mangiare la pappa (Emily-Sofia)

… a casa a lavare i denti (Chiara)

… a casa e hanno chiuso la porta (Pietro)

… nel bosco a raccogliere i funghi (Daniele)

… a mangiare il peperoncino (Vittoria)

… al mare (Alessandra)


Cerca di qua, cerca di là, sapete dove si sono nascosti quei due là? Nei nostri lettini!!!!!

Avevano sonno, erano tanto stanchi e volevano fare tanti sonnellini!!!!


Grazie a loro scopriamo che è cambiata la stagione, l’estate e finita e l’autunno è iniziato: Orso deve andare in letargo ma è talmente assonnato che si è dimenticato di fare la scorta di provviste da portare nella sua tana…ma ha sbagliato anche strada perché la sua tana non è uno dei nostri lettini! Che pasticcioni Masha e Orso! 

Dobbiamo proprio aiutarli noi: tutti insieme costruiremo tante tane per gli animali, scopriremo quali sono gli animali che vanno in letargo, che impronte hanno e di cosa si cibano. 


Mentre noi viviamo la nostra avventura autunnale provate a cercare anche voi su Youtube la canzone “Chi ha lasciato queste impronte?” e divertitevi ad esplorare anche la vostra casa… chi lo sa che magari qualcosa di curioso lo incontrerete!!


Vi auguriamo un autunno ricco di scoperte!!


Valentina, Manuela

e tutti i bimbi della Scuola dell’Infanzia

Settembre 2020

In un giorno qualunque, senza che ce l’aspettassimo, la nostra vita è cambiata. Le abitudini più semplici, come andare all’asilo, a scuola, al lavoro, giocare con un amico, abbracciare chi si ama, sono diventate vietate. E così ci siamo ritrovati a vivere il presente in una bolla, incerti sul futuro ma sicuri solo di una cosa: andare avanti.

E’ con questa speranza che vogliamo ripartire con i vostri e “nostri” bimbi. 

Finalmente si può riaprire la scuola dell’infanzia! 

Il 14 settembre le porte saranno spalancate per accogliervi, i pavimenti lucidi per essere accarezzati dai vostri piccoli piedini curiosi (o un po’ intimiditi…!), le classi pronte per essere esplorate, usate, arricchite, vissute, i giochi puliti e sanificati per essere maneggiati e scoperti...

E noi saremo lì, cariche e desiderose di rivedervi tutti, di conoscere chi inizierà l’avventura della scuola materna, di raccontarvi tante cose, di scoprire con voi, ogni giorno, qualcosa di nuovo! 

Di novità ce ne saranno parecchie!! A partire dal mattino, quando si saluterà la mamma o il papà o i nonni alla porta d’ingresso e poi, si acquisirà mano a mano l’autonomia nel cambiare le scarpe, lasciare lo zainetto e recarsi in classe, prima accompagnati da Adriana e poi, quando ve la sentirete, da soli. Il momento del pranzo (chissà quante cose buone ci preparerà Ramona!!) ci vedrà divisi in due classi per mantenere il corretto distanziamento: sì, avete capito bene! Due classi! Quindi più spazio per giocare, nuovi colori, nuovi arredi, nuove proposte di gioco con materiali semplici (e facili da sanificare!). E la nanna? Tutti in salone, distanziati ma insieme e sempre con le coccole di Maria! 

In classe vi divertirete con la “storica” maestra Manuela e con la “nuova” maestra Valentina. Anche se avremo le mascherine, ci siamo allenate tutta l’estate per imparare, ancora di più, a sorridervi con gli occhi, le mani, il corpo, i piedi, i capelli, le orecchie… insomma, con tutte noi stesse!! In più abbiamo pensato per voi un tema speciale e delle classi speciali con due personaggi speciali che ci accompagneranno in questo anno scolastico… volete sapere chi sono?? Vi diamo degli indizi…

  1. Sono due grandi amici, lei è piccolina, curiosa e birichina e lui è grande, grosso e protettivo: ci insegneranno l’importanza dello stare insieme, di essere ciascuno sé stesso, di esprimere le proprie qualità, di capire cos’è l’amicizia nella diversità e l’amicizia con Gesù.
  2. Amano la natura, gli animali e hanno tanta fantasia: ci insegneranno a stare all’aria aperta, a scoprire il Creato che ci circonda dalle cose piccole a quelle grandi. Ci aiuteranno a costruire con fantasia tanti oggetti utili, giochi o decorazioni con materiali naturali e di uso quotidiano. 
  3. Fanno tanti esperimenti ma a volte fanno pasticci e scoprono cosa è giusto e cosa è sbagliato: ci accompagneranno alla scoperta delle emozioni e all’importanza dell’ascolto, del dialogo e delle relazioni. 


Avete capito di chi si tratta? Forza allora, preparate il vostro zainetto e iniziamo insieme questa nuova avventura, certi che per andare avanti è necessario camminare insieme! 


A prestissimo! 

Valentina, Manuela, Ramona, Maria, Adriana